Misure per l’internazionalizzazione delle imprese: le novità sulle stabili organizzazioni

Il Decreto legislativo n. 147/2015, con cui sono state adottate misure per l’internazionalizzazione delle imprese, è intervenuto anche sulle cd. stabili organizzazioni.

Con riferimento alle stabili organizzazioni estere di soggetti residenti è stato introdotto il regime opzionale di esenzione dei redditi e delle perdite da queste realizzati (cd. branch exemption), che è alternativo al meccanismo del credito per le imposte assolte all’estero.

Questo regime opzionale si applica a tutte le stabili organizzazioni estere, sia alle nuove, dalla loro costituzione, che a quelle già esistenti, con la previsione di un regime transitorio. Infatti, le stabili organizzazioni già esistenti potranno essere soggette ad un regime di recapture delle perdite nette realizzate nei cinque anni precedenti, che rendono gli utili successivi imponibili fino a concorrenza del loro ammontare.

Infine, si è previsto che l’esistenza di una stabile organizzazione estera potrà essere oggetto di interpello ordinario nel caso in cui si debba decidere sull’attribuzione del credito per le imposte all’estero o dell’alternativo regime di branch exemption.

Avv. Marco De Paolis
————————————————–
DE PAOLIS
CONSULENZA LEGALE E SOCIETARIA
INTERNAZIONALIZZAZIONE E STARTUP
Piazzetta Monsignor Almici, 13
25124 Brescia
T. +39 030 2421245
F. +39 030 2449678
E. marco.depaolis@studiomarcodepaolis.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...